Cartongesso

Lastre di cartongesso accoppiate con isolanti-acustici

Tipi di cartongesso

GYPSOTECH STD (tipo A)

lastra base per il normale utilizzo

GYPSOTECH STD ZERO (tipo A)

lastra base per il normale utilizzo; la particolare carta esterna con basso potere calorifico consente di ottenere la EuroclasseA1 di reazione al fuoco, ideale dove si richiede in seguito a prescrizioni specifiche di Prevenzione Incendi in sostituzione di una lastra STD

GYPSOTECH FOCUS (tipo DFI))

Lastra a coesione del nucleo di gesso migliorata nei confronti dell’incendio, grazie alla presenza di additivi speciali nel nucleo di gesso, fibra di vetro e vermiculite. Sono identificabili dal colore rosa dello strato di carta esterno che rimane a vista.

GYPSOTECH FOCUS ZERO (tipo F))

Lastra a coesione del nucleo di gesso migliorata nei confronti dell’incendio, grazie alla presenza di additivi speciali nel nucleo di gesso, fibra di vetro e vermiculite; la particolare carta esterna con basso potere calorifico consente di ottenere la Euroclasse A1 di reazione al fuoco, laddove vi sia tale richiesta in seguito a prescrizioni specifiche di Prevenzione Incendi in sostituzione di una lastra Focus.

GYPSOTECH AQUASUPER (tipo H1))

astre con ridotta capacità di assorbimento totale d’acqua (inferiore a al 5%) e assorbimento superficiale (inferiore a 180 g/m²) specifica per ambiente con particolari condizioni igrometriche. Sono identificabili dal colore verde dello strato di carta esterno che rimane a vista.

GYPSOTECH AQUA (tipo H2))

Lastre con ridotta capacità di assorbimento totale d’acqua (inferiore a al 10%) e assorbimento superficiale (inferiore a 220 g/m²) specifica per ambiente con particolari condizioni igrometriche. Sono identificabili dal colore verde dello strato di carta esterno che rimane a vista

GYPSOTECH FOCUS AQUA (tipo FH2))

Lastre che uniscono le peculiarità delle Focus e delle Aqua, qualora sia necessario avere sia un buon comportamento in caso d’incendio, sia resistenza all’umidità.

GYPSOTECH GypsoHD (tipo DI))

Lastra con densità controllata superiore a 800 kg/m3 ed elevata resistenza all’impatto. Sono identificabili dal colore bianco dello strato di carta esterno che rimane a vista.

GYPSOTECH VAPOR)

Lastre sul cui retro è stata incollata una lamina di alluminio di spessore pari a 15 μm con la funzione di barriera al vapore, cioè di impedire che l’eventuale condensazione sulla lastra dell’umidità presente nell’aria possa danneggiarla nel tempo

GYPSOTECH DUPLEX ESPANSO)

Lastre sul cui retro è stato incollato un pannello di polistirene espanso (conforme alla norma UNI EN 13163) con massa volumica pari a 15 kg/m3 ± 8% e conduttività termica lambda pari a 0,037W/ mK: sia la lastra, sia il pannello possono essere di vari spessori in funzione delle caratteristiche richieste al sistema.

GYPSOTECH DUPLEX ESTRUSO)

Lastre sul cui retro è stato incollato un pannello di polistirene estruso (conforme alla norma UNI EN 13164) con massa volumica pari a 33 kg/m3 ± 8% e conduttività termica lambda pari a 0,034W/mK: sia la lastra, sia il pannello possono essere di vari spessori in funzione delle caratteristiche richieste al sistema

GYPSOTECH DUPLEX LANA DI VETRO)

Lastre sul cui retro è stato incollato un pannello di lana di vetro (conforme alla norma UNI EN 13162) con massa volumica pari 85 kg/m3 ± 10% e conduttività termica lambda pari a 0,031W/mK: sia la lastra, sia il pannello possono essere di vari spessori in funzione delle caratteristiche richieste al sistema

GYPSOTECH DUPLEX LANA DI ROCCIA)

Lastre sul cui retro è stato incollato un pannello di lana di roccia (conforme alla norma UNI EN 13162) con massa volumica pari a 90 kg/m3 ± 10% e conduttività termica lambda pari a 0,035W/mK: sia la lastra, sia il pannello possono essere di vari spessori in funzione delle caratteristiche richieste al sistema